Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>36</b> Eventi da me promossi
<b>178</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>146</b> Impegni in Italia
<b>56 </B> Missioni e incontri internazionali
13-11-2010
Stanziamenti inadeguati per il terremoto di Marsciano

Dalla Legge di Stabilità 3 milioni di euro per il 2011 e 3 per il 2012 da destinare al territorio di Marsciano e degli altri Comuni colpiti dal terremoto del dicembre 2009: in Commissione Bilancio il Relatore ha solo parzialmente raccolto l'emendamento presentato dai deputati del Pd Bocci e Sereni per avere uno stanziamento pluriennale per la ricostruzione nelle aree del sisma di un anno fa.

"Qualche settimana fa, prima della presentazione della Legge di Stabilità, insieme alla Presidente della Regione, ai Sindaci dei Comuni colpiti e ai rappresentanti del Comitato dei Terremotati, incontrammo il Viceministro Vegas e i Presidenti delle Commissioni Bilancio di Camera e Senato per illustrare le esigenze finanziarie necessarie a programmare correttamente la ricostruzione, sulla base di una stima dei danni (di circa 300 milioni) concordata tra la Protezione civile della Presidenza del Consiglio e la Regione dell'Umbria." - ricorda l'On. Sereni, membro della Commissione Bilancio.

"Purtroppo il Governo - nel quadro di una Legge di Stabilità complessivamente inadeguata ad affrontare i problemi economici e sociali della maggioranza degli italiani - non ha ritenuto di poter accedere alla nostra richiesta, volta a garantire una somma con la quale la Regione avrebbe potuto contrarre un mutuo per avviare la ricostruzione cosiddetta pesante. Il risultato che abbiamo ottenuto è molto modesto e, anche se segnala positivamente il riconoscimento e la validità della nostra richiesta, non possiamo che esprimere una forte preoccupazione per l'incertezza alla quale l'assenza di stanziamenti più consistenti e pluriennali costringe gli Enti Locali interessati.

Il nostro impegno - conclude l'On. Sereni - per sollecitare un intervento adeguato alle esigenze dell'area colpita dal sisma continuerà già dalle prossime ore nel passaggio del provvedimento in Aula." 

Marina Sereni, 2009-2015