Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>36</b> Eventi da me promossi
<b>178</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>146</b> Impegni in Italia
<b>56 </B> Missioni e incontri internazionali
22-05-2008
BUSTA PESANTE: SERENI, IN ARRIVO AGEVOLAZIONI PER INTERESSATI
Con la legge approvata ieri dalla Camera dei deputati che converte un decreto legge del governo Prodi in materia di protezione civile “si stanziano ulteriori 109.060.000 euro a favore dei soggetti che a seguito del terremoto hanno usufruito della sospensione dei termini per i versamenti tributari e per i pagamenti dei contributi previdenziali, la cosiddetta 'busta pesante'” : lo sottolinea la vicecapogruppo Pd alla Camera, Marina Sereni.

''Di conseguenza - continua Sereni in un comunicato - gli interessati, lavoratori e imprese, che hanno goduto della sospensione dei pagamenti, dovranno restituire soltanto il 40 per cento dei contributi non pagati e versarli senza sanzioni e interessi in 120 rate mensili (10 anni). Viene così riconosciuta una forte agevolazione in forza degli oneri e dei disagi sopportati in occasione del terremoto da imprese e lavoratori''.

“Contestualmente all'approvazione del decreto - aggiunge Sereni - la Camera ha approvato un ordine del giorno, presentato dal deputato Vannucci e dalla sottoscritta, che è stato accolto come raccomandazione dal Governo”.

L'odg “impegna l'esecutivo a continuare e completare i finanziamenti per la ricostruzione, pur riconoscendo chiuso lo stato di emergenza e tenendo conto che il fabbisogno stimato dopo la crisi sismica non e' mai aumentato nel corso degli anni. Malgrado i cospicui finanziamenti dell'ultima legislatura, anche se breve, e dopo la sospensione degli anni 2004-2005 del governo Berlusconi, si necessita infatti di oltre 4.000 milioni di euro per completare, in Umbria e Marche, la ricostruzione di monumenti, opere pubbliche e seconde case. Sulla base dell'ordine del giorno approvato il Governo si è pertanto impegnato a convocare le due Regioni e ad assumere le decisioni conseguenti che - conclude Sereni - potranno far confluire nel territorio importati finanziamenti”.

Marina Sereni, 2009-2015